Scroll to top

Dal 28 giugno al 9 luglio, Moverim ha partecipato agli Info days di Horizon Europe, che hanno illustrato le attività promosse dal programma quadro Horizon Europe, i 6 Cluster e le relative tematiche e call. Gli info days hanno anche fornito consigli su come presentare candidature di successo. Il Cluster 5 risponde alle nuove sfide su clima, energia e mobilità in Europa. 

Introduzione 

Il Cluster 5, dedicato alle tematiche del clima, energia e mobilità si colloca all’interno del secondo pilastro del piano di implementazione del programma Horizon Europe, denominato “Sfide globali e Competitività industriale europea”, ed è strutturato intorno a sei destinazioni:
Scienza climatica;
– Soluzioni trasversali;
– Forniture energetiche;
– Domanda energetica;
– Soluzioni competitive e pulite per tutti i mezzi di trasporto;
– Servizi di trasporto e smart mobility.
Esso mira a combattere il cambiamento climatico comprendendone meglio cause, rischi e opportunità. L’obiettivo è promuovere il cambiamento nei settori dell’energia e dei trasporti, che sono responsabili della maggioranza delle emissioni di gas serra dell’UE, rendendoli più sostenibili, efficienti e competitivi. La sfida è la realizzazione di un percorso di decarbonizzazione e digitalizzazione che trasformi questi ambiti in un’ottica più sostenibile, nel più vasto contesto dell’impegno europeo alla lotta al cambiamento climatico.  

Budget  

In termini di budget, il programma prevede complessivamente 3 miliardi di euro per i primi due anni, ripartiti in quote diverse per ogni destinazione: 

 Destinazioni 

Budget 

in mil di € 

Numero di topic 

Scienza Climatica 

274.0 

17 

Soluzioni Trasversali 

387.5 

25 

Fornitura Energetica 

1226.3 

67 

Uso Energetico 

244.0 

18 

Modelli di trasporto competitivi e puliti 

511.0 

31 

Sistemi di Smart Mobility per merci e persone 

380.0 

28 

Totale 

3022.8 

186 

 Destinazione 1 

Scienza del Clima e risposte per la trasformazione verso la neutralità climatica 

Gli obiettivi generali di questa destinazione sono:
– far progredire la conoscenza e fornire soluzioni in ambito climatico; implementare percorsi verso la neutralità climatica; proporre progetti volti all’adattamento ai cambiamenti climatici, compresi i servizi climatici; sostenere le scienze sociali per l’azione per il clima e una migliore comprensione delle interazioni clima-ecosistemi;
– contribuire alle principali valutazioni internazionali come quelle del Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC) o dell’Agenzia europea dell’ambiente (AEA);
– 
rafforzare la ricerca in ambito europeo sui cambiamenti climatici;
– aumentare la trasparenza, la solidità, l’affidabilità pratica della base di conoscenza su cambiamento climatico per l’uso da parte di responsabili politici, professionisti, altre parti interessate e cittadini. 

Anno 

2021 

2022 

Budget 

136 milioni di euro 

138 milioni di euro 

Numero di Topics 

9 

8 

 

Destinazione 2 

Soluzioni trasversali per la transizione climatica 

La seconda destinazione è suddivisa in quattro aree tematiche:
batterie: questa tematica intende sostenere la creazione di una catena del valore della produzione di batterie europee competitiva, circolare e sostenibile e migliorare le prestazioni tecnologiche;
– città e comunità: l’obiettivo è migliorare l’efficienza dell’energia delle città e comunità europee attraverso l’uso sostenibile delle risorse e dei modelli di mobilità, migliorando così la loro resilienza al clima e l’attrattiva per le imprese e i cittadini;
– tecnologie rivoluzionarie: si intende favorire lo sviluppo di tecnologie emergenti con un alto potenziale per consentire l’eliminazione di gas serra nell’energia dei trasporti;
– coinvolgimento dei cittadini e degli stakeholders: per facilitare il processo di trasformazione in una società climaticamente neutra coinvolgendo e responsabilizzando in modo più efficace i cittadini a partecipare alla transizione, dalla pianificazione al processo decisionale e all’attuazione. 

Area tematica 

Anno  

Budget 

Topics 

Batterie 

2021 

160 mil. di euro 

7 

 

2022 

133 mil. di euro 

10 

Città e comunità 

2021/2022 

42 mil.   di euro 

2 

Tecnologie rivoluzionarie 

2021 

35 mil.  di euro  

4 

Coinvolgimento dei cittadini e stakeholders 

2021 

17,5 mil.  di euro 

4 

  

Destinazione 3 

Approvvigionamento energetico sostenibile, sicuro e competitivo. 

La terza destinazione si suddivide in quattro aree:
Energia rinnovabile:  quest’area intende promuovere la leadership mondiale europea nelle tecnologie e nei servizi di energia rinnovabile a prezzi accessibili migliorando la loro competitività nelle catene del valore globali e la loro posizione nei mercati in crescita, in particola attraverso la diversificazione dei servizi rinnovabili e del portafoglio tecnologico;
– Sistema energetico reti e stoccaggio: l’obiettivo di quest’area tematiche è garantire una fornitura di energia ininterrotta e conveniente per famiglie e industrie in uno scenario di elevata penetrazione delle rinnovabili e di altre nuove forniture a basse emissioni di carbonio, gestire reti energetiche intelligenti e sicure  ottimizzando l’interazione tra produttori, consumatori, reti, infrastrutture e vettori;
– Cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio: accelerare lo sviluppo del programma CCUS come opzioni di mitigazione delle emissioni CO2 nella creazione di elettricità e nelle applicazioni industriali è l’obiettivo di quest’area tematica.
Sono inoltre previste tre aree trasversali: servizi geologici; supporto agli stakeholder e transizione energetica. 

Area Tematica 

Anno 

Budget 

Topics 

Energia rinnovabile 

2021 

335 mil.  di euro 

20 

 

2022 

368 mil.  di euro 

24 

Sistemi energetici e reti di stoccaggio 

2021 

152 mil.  di euro 

10 

 

2022 

181 mil.  di euro 

7 

Cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio 

2021 

32 mil.  di euro 

2 

 

2022 

52 

1 

 

Destinazione 4 

Uso efficiente, sostenibile e inclusivo dell’energia 

La destinazione 4 si divide in due aree:
Edifici: la prima area mira alle rivoluzioni tecnologiche e socioeconomiche per raggiungere la neutralità climatica e la transizione verso l’inquinamento zero dell’immobiliare entro il 2050, sulla base di R&I inclusiva e incentrata sulla persona;
– Industrie: la seconda area persegue l’aumento dell’efficienza energetica nell’industria e la riduzione delle emissioni di gas serra e inquinanti atmosferici attraverso il recupero, l’aggiornamento e la conversione del calore industriale in eccesso. 

Area Tematica 

Anno 

Budget 

Topics 

Edifici 

2021 

74 mil.  di euro 

6 

 

2022 

140 mil.  di euro 

10 

Industrie 

2021 

30 mil.  di euro 

2 

 

Destinazione 5 

Soluzioni pulite e competitive per tutti i mezzi di trasporto 

La destinazione 5 è suddivisa in quattro aree:
Trasporto su strada a emissioni zero: l’obiettivo di quest’area tematica è trasformare il trasporto su strada in mobilità a zero emissioni attraverso un sistema industriale e di ricerca e innovazione europeo di livello mondiale, garantendo che l’Europa rimanga leader mondiale nell’innovazione, nella produzione e nei servizi in relazione al trasporto su strada;
– Aviazione: Quest’area mira ad accelerare la riduzione di tutti gli impatti e le emissioni dell’aviazione, lo sviluppo di tecnologie aeronautiche per una profonda riduzione delle emissioni di gas serra e il mantenimento della posizione leadership global dell’industria aeronautica europea;
– Trasporti marittimo: quest’area tematica intende accelerare lo sviluppo e l’implementazione di soluzioni climaticamente neutre e pulite nel settore marittimo, ridurre il suo impatto ambientale, migliorare l’efficienza del sistema, sfruttando le soluzioni di navigazione satellitare digitale e dell’UE e contribuire alla competitività del settore marittimo europeo;
– Trasporti – Salute e Ambiente: l’obiettivo di quest’area tematiche è elaborare modi più efficaci per ridurre le emissioni e il loro impatto attraverso una migliore conoscenza scientifica. 

Area Tematica 

Anno  

Budget 

Topics 

Trasporto su strada a zero emissioni 

2021 

94 mil.  di euro 

4 

 

2022 

105 mil.  di euro 

4 

Aviazione 

2021 

54 mil.  di euro 

2 

 

2022 

45 mil.  di euro 

3 

Trasporto marittimo 

2021 

93 mil.  di euro 

8 

 

2022 

96 mil.  di euro 

6 

Trasporti salute e ambiente 

2021 

15 mil.  di euro 

2 

 

2022 

7 mil.  di euro 

1 

 

Destinazione 6 

Servizi di trasporto e smart mobility per passeggeri e merci 

La destinazione 6 si suddivide in tre aree tematiche:
Mobilità connessa, cooperativa e automatizzata: la prima area intende accelerare l’implementazione di tecnologie e sistemi innovativi di mobilità connessa, cooperativa e automatizzata (CCAM) per passeggeri e merci;
Sistemi di trasporto multimodali e sostenibili:  l’obiettivo è sviluppare un sistema di trasporto multimodale attraverso la logistica delle merci (sia urbana che a lungo raggio) sostenibili, infrastrutture fisiche e digitali aggiornate e resilienti peri veicoli e operazioni intelligenti, per un’efficienza di rete ottimizzata;
Sicurezza e resilienza: quest’ultima area tematica mira a diminuire il numero di incidenti e vittime dei trasporti, verso l’obiettivo a lungo termine dell’UE di avvicinarsi allo zero vittime e feriti gravi entro il 2050 anche nel trasporto su strada (Vision Zero) e aumentare la resilienza dei sistemi di trasporto.

Area Tematica 

Anno 

Budget 

Topics 

Mobilità connessa, cooperativa e automatizzata 

2021 

74 mil.  di euro 

6 

 

2022 

88 mil.  di euro 

5 

Sistemi di Trasporto multimodali e sostenibili 

2021 

53 mil.  di euro 

3 

 

2022 

91 mil.  di euro 

7 

Sicurezza e Resilienza 

2021 

40 mil.  di euro 

4 

 

2022 

34 mil.  di euro 

3 

 

Clicca qui per saperne di più sugli argomenti specifici delle destinazioni. 

Comments are closed.