Scroll to top

Nel 2021, lo European Innovation Council (EIC) ha rilanciato lo strumento di finanziamento EIC Accelerator, dedicato all’ampliamento di progetti di innovazione potenzialmente rivoluzionari sviluppati da Start-up e da piccole e medie imprese (PMI). La maggiore novità introdotta dall’EIC per quanto riguarda i finanziamenti EIC Accelerator 2021 è senza dubbio la piattaforma basata sull’Intelligenza Artificiale (EIC AI-based Platform). 

L’EIC AI-based Platform ridurrà l’asimmetria di informazioni tra innovatori e finanziatori

L’EIC AI-based Platform si propone di diventare il futuro crocevia tra ricercatori, innovatori e finanziatori europei, sviluppando le idee di progetti di ricerca e alimentando la collaborazione tra le parti coinvolte. In questo senso, la piattaforma ha come principale obiettivo quello di ridurre l’asimmetria di informazioni tra innovatori e finanziatori. Infatti, un software di intelligenza artificiale fornirà informazioni e supporto tecnico ai ricercatori in fase di presentazione del progetto, mentre in fase di valutazione, gli esaminatori riceveranno dati e approfondimenti sull’innovazione proposta, in modo tale che possano comprendere la portata del progetto senza dover necessariamente essere esperti in materia.

Uno strumento a supporto della presentazione delle candidature EIC Accelerator

Accedendo alla piattaforma, dopo dopo aver ottenuto un EU Login c’è la possibilità, per il momento, di accedere a due sole funzioni: il Discovery module e il Diagnostic module.
Il primo è uno strumento che permette al ricercatore di esplorare tutte le fonti di finanziamento disponibili, pubbliche e private, europee e nazionali, per qualunque tipo di idea o progetto di ricerca o innovazione che abbia in mente, compresi quelli non-EIC.
Lo strumento diagnostico è invece utile al ricercatore nel momento in cui voglia presentare la sua short application, o proposta preliminare. Infatti, nel Diagnostic module, attraverso la tecnologia di intelligenza artificiale, viene fatta una valutazione della portata innovativa del progetto che si intende presentare e della possibilità di acquisire il miglior schema di finanziamento corrispondente. In questo modo, la piattaforma fornisce ai candidati assistenza nel valutare e rifinire la proposta preliminare di finanziamento del progetto. Questa funzione è sempre disponibile poiché, per i finanziamenti EIC Accelerator, non esiste una finestra temporale nella quale presentare le proposte preliminari, ma è sempre possibile inviare le candidature.

Future funzionalità della piattaforma

A breve, verrà aggiunto il Design module alla piattaforma, che permetterà ai candidati le cui proposte preliminari sono state accettate, di ricevere assistenza nella stesura della proposta finale, che prevede di sviluppare il progetto iniziale in un business plan dettagliato. La prossima cut-off date per ottenere finanziamenti EIC Accelerator nel 2021 è il 6 ottobre 2021.
Inoltre, l’EIC annuncia che la piattaforma nel futuro offrirà anche un InnoStore, il quale consentirà ai ricercatori di mantenere i contatti con risorse esterne e stakeholders (come i National Contact Points, consulenti, investitori, ecc.). Infine, nel 2022 la EIC AI-based Platform sarà estesa a tutte le opportunità di finanziamento dell’EIC, comprese le attività Pathfinder and Transition.

Ulteriori info

Comments are closed.