Scroll to top

Dal 10 al 13 ottobre 2016 a Bruxelles avrà luogo la 14a edizione della “European Week of Regions and Cities”, fino a quest’anno conosciuti come gli “Open days“. Queste giornate sono organizzate dal Comitato delle regioni (CdR) e dalla Direzione generale per la Politica regionale e urbana (REGIO) con la partecipazione di soggetti interessati alla politica regionale e urbana, per la maggior parte funzionari a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.
L’iniziativa consente a esperti di settore, accademici, attori territoriali e cittadini interessati di partecipare a workshop e dibattiti tematici che si terranno sia a Bruxelles che presso le regioni europee. L’obiettivo è di scambiare pratiche di successo in campo ambientale e competenze tecniche in materia di sviluppo regionale e urbano, contribuendo inoltre alla sensibilizzazione dei responsabili decisionali circa l’importanza del ruolo di regioni e città. Queste, infatti, partecipano alla realizzazione della maggior parte delle politiche dell’Unione Europea, sono responsabili di un terzo della spesa pubblica (2100 miliardi di € all’anno) e di due terzi degli investimenti pubblici (circa 200 miliardi di €), utilizzati in conformità delle disposizioni giuridiche dell’UE.
Le tematiche di questa edizione 2016 riguardano le sfide della nuova politica di coesione e gli impatti su regioni e città e si dividono in tre diversi filoni:
Crescita economica sostenibile: quali regioni e quali città sono attualmente più virtuose, con particolare riferimento all’efficienza energetica, allo sviluppo di un’economia a bassa emissione di carbonio e alla promozione di un’economia circolare così come alla smart specialisation?
Crescita economica inclusiva: quali sono le politiche per il mercato del lavoro e per l’inclusione sociale delle aree più disagiate, compresa la gestione della crisi di rifugiati?
– Semplificazione dei fondi strutturali e di investimento europei (ESI): che cosa si può apprendere dalle esperienze delle autorità regionali e nazionali che implementano i programmi supportati dai Fondi ESI?

Azioni Urbane Innovative
Durante i quattro giorni dell’evento Bruxelles ospiterà più di 100 incontri, tra cui il workshop sull’iniziativa “Urban Innovative Actions” (UIA), volto a individuare e a concretizzare nuove soluzioni alle sfide relative allo sviluppo urbano sostenibile. Il programma è stato lanciato dalla Commissione Europea con uno stanziamento totale di 372 milioni di € per la programmazione 2014-2020. La presentazione delle domande di finanziamento della prima call si è conclusa a marzo 2016 con la ricezione di più di 350 candidature di progetti. Il secondo invito a presentare proposte sarà lanciato nel mese di novembre 2016 e sarà incentrato su 3 azioni tematiche selezionate dalla Commissione europea:
– Mobilità sostenibile urbana;
– Economia circolare;
– Integrazione dei migranti e dei rifugiati.
Nel mese di settembre 2016 sul sito ufficiale saranno pubblicate le linee guida e i termini di riferimento. Il workshop di ottobre sarà poi un’occasione per approfondire la conoscenza dei topic selezionati per la seconda call e per discutere delle proprie idee innovative con altri partner.

Ulteriori info

Comments are closed.