Scroll to top

Recentemente l’Iniziativa BBI JU ha organizzato a Bruxelles una giornata informativa per presentare l’invito a presentare proposte per il 2016. Durante la mattinata, attraverso gli interventi di Philippe Mengal, John Bell e Dirk Carrez, sono state fornite informazioni sul ruolo esercitato dalle bio-industrie per lo sviluppo di una bio-economia europea solida e competitiva a livello globale. Gli esperti del programma BBI hanno condiviso con i partecipanti indicazioni rilevanti in merito alla partecipazione alla call BBI, tra cui informazioni riguardo alla procedura per fare domanda, suggerimenti relativamente alla scrittura della proposta; regole della Call e indicazioni su come inviare la proposta.

Call 2016

La Call sostiene 27 topics, che saranno finanziati attraverso i seguenti tipi di azioni:
o Azioni di Ricerca e Innovazioni (RIA): consistono soprattutto in attività che mirano a stabilire nuova conoscenza e/o esplorare la fattibilità di tecnologie, prodotti, processi, servizi o soluzioni nuove o che sono stati modificate.
o Azioni per l’Innovazione (IA): sostenute dall’industria, consistono principalmente in attività finalizzate a produrre piani, accordi e progetti per prodotti, processi o servizi nuovi, modificati o migliorati. Possono includere prototipi, test, dimostrazioni, fasi pilota, verifica di prodotti su larga scala o replica per il mercato.
Azioni per l’Innovazione – Flagship, includono principalmente attività che corrispondono ad un Livello di Maturità Tecnologica (Technology Readiness Level- TRL) pari a 8. Queste azioni sono le prime unità della catena del valore che operano ad una scala economica attuabile;
Azioni per l’Innovazione – Demonstration, hanno il fine di convalidare in un ambiente operativo la fattibilità tecnica ed economica di una tecnologia, prodotto, processo, servizio o soluzione nuova o che sia stata migliorata. Contengono principalmente attività dimostrative che corrispondono ad un livello di TRL pari a 6 o 7.
o Azioni di Coordinamento e di Supporto (CSA): misure di accompagnamento come la standardizzazione, disseminazione, sensibilizzazione, comunicazione, networking, servizi di coordinamento o di supporto, dialoghi politici, studi ed esercizi di apprendimento reciproco, inclusi studi di progettazione per nuove infrastrutture e possono includere anche attività complementari di networking e coordinamento tra programmi in paesi diversi.

A proposito dell’Iniziativa Tecnologica Congiunta sulle Bio-Industrie (BBI JU)

L’Iniziativa Tecnologica Congiunta sulle Bio-Industrie (BBI JU) è un nuovo partenariato pubblico-privato da 3,7 miliardi di euro tra l’Unione europea e il Consorzio Bio-based Industries. Operando all’interno di Horizon 2020, l’Iniziativa è guidata dalla Vision and Strategic Innovation and Research Agenda (SIRA), sviluppata dal mondo dell’industria.
L’Impresa Congiunta BBI si focalizza su tre assi:
• Incoraggiare una fornitura sostenibile di biomassa che aumenti la produttività e sviluppi nuovi processi di distribuzione per le materie prime;
• Ottimizzare l’efficienza del processo di ricerca e sviluppo e dimostrare la vasta applicabilità economica delle cosiddette bio-raffinerie;
• Sviluppare nuovi mercati per i prodotti della bio-industria e ottimizzare lo sviluppo dell’agenda politica.

Breve riassunto dei topics

bbi tabella

Ulteriori informazioni e Guida per i proponenti

Comments are closed.