Scroll to top

L’Associazione Italiana di Scienza e Tecnologia (AIV) ha tenuto la sua XXV Conferenza su “Materials, Interfaces, Processes in Industrial and Basic Research Application.  

L’evento si è svolto dal 10 al 12 maggio 2022 presso il Complesso Monumentale di S. Maria la Nova, antica fondazione angioina nel cuore del centro storico di Napoli.L’obiettivo di questa 25esima edizione della Conferenza AIV è quello di offrire lo sfondo ad un dialogo sulle questioni relative ai materiali e alla loro lavorazione, coinvolgendo la comunità scientifica così come quella manifatturiera. La conferenza si è svolta nell’arco di tre giorni e ha ospitato relatori provenienti da diverse università, centri di ricerca e aziende, dall’Italia e non solo, rappresentando così un’occasione in cui illustrare, discutere ed apprendere i più recenti progressi nella scienza del vuoto, nella tecnologia e nei campi correlati

Il programma si è articolato in sei sezioni:                                                                                            • La sessione plenaria, che ha aperto la Conferenza.                                                                              • La sezione “Surfaces: Science and Engineering”;                                                                                    • Una sezione sulla “Nuclear Fusion Technology”.                                                                                    • Una quarta sezione intitolata “Additive Manufacturing: Materials, Technologies and Applications”.                                                                                                                                            • Una sezione dedicata all’ “Innovation in Vacuum Technology and new challenged in large systems”.                                                                                                                                                   • Un’ultima sezione su “Renewable Energies and Environment”. 

Un’anteprima di ogni intervento previsto nell’agenda del convegno è disponibile sul sito web dell’evento nella sezione programma

Anche Moverim ha fatto parte di questa ricca agenda, con un intervento sulle opportunità di finanziamento offerte dal programma quadro Horizon Europe per ricercatori, PMI e compagnie operanti nell’ambito delle nano e microtecnologie.

Il contributo, dal titolo “Processes of Horizon Europe and what is new, and an overview of the actual situation and on the perspectives”, si è svolto nel pomeriggio di mercoledì 11 maggio. Inoltre, l’evento ha ospitato anche SiComb, un progetto finanziato dall’UE nel quadro di Horizon 2020 di cui Moverim è partner. Il Project Coordinator del progetto, Haiyan Ou (Associate Professor at the Technical University of Denmark, DTU), ha infatti tenuto una presentazione dal titolo “SiComb – Developing an innovative chip-based optical frequency comb”, presentanto SiComb come caso esemplare di progetto con tecnologie rivoluzionarie tra quelli finanziati dall’UE. 

In conclusione, questa conferenza di tre giorni ha rappresentato un’occasione di approfondimento di tematiche varie legate al mondo delle micro- e nano-tecnologie e dei materiali, da un punto di vista accademico e industriale, in un ambiente multidisciplinare volto a favorire una condivisione delle tecnologie emergenti tra i partecipanti. 

Per ulteriori informazioni sulla XXV Conferenza AVI clicca qui.                                                               È possibile consultare il programma completo della Conferenza cliccando qui.                                 Per scoprire SiComb puoi visitare il website del progetto qui.

 

 

Comments are closed.