Scroll to top

Nell’ambito del programma Horizon 2020 per la ricerca e l’innovazione, gli Horizon Prizes, conosciuti anche come “premi-incentivo” (inducement prizes), sono delle competizioni che prevedono l’assegnazione di un riconoscimento in denaro a chiunque sia in grado di soddisfare nel modo più efficace una sfida definita.  Essi operano nel modo seguente:
viene definita una sfida tecnologica o sociale per la quale non è ancora stata trovata una soluzione;
viene promesso un premio per lo sviluppo di una soluzione innovativa;
i criteri di aggiudicazione forniscono informazioni su ciò che la soluzione deve essere in grado di dimostrare;
i mezzi per raggiungere la soluzione non sono predefiniti, i candidati sono lasciati totalmente liberi di individuare la soluzione più promettente ed efficace.
Gli Horizon Prizes costituiscono un mezzo per incentivare e sostenere progetti di ricerca, divenendo anche un importante driver per l’innovazione nei settori pubblico, privato e filantropico. Essi consentono di giungere a soluzioni innovative che normalmente non verrebbero sviluppate attraverso i canali tradizionali (come sovvenzioni o appalti); permettono di attrarre un maggior numero di innovatori perché sono di facile accesso; offrono l’opportunità di creare nuovi partenariati, realizzare nuovi prodotti e servizi sostenibili.
Recentemente la Commissione europea ha lanciato tre nuovi Horizon Prizes per incoraggiare l’innovazione e trovare soluzioni alle sfide nel settore dell’energia, contribuendo agli obiettivi dell’Unione dell’Energia e del Piano strategico per le tecnologie energetiche (SET). Con un valore totale di 3,25 milioni di €, questi premi ricompenseranno approcci innovativi per l’integrazione dell’energia solare in edifici storici, per l’utilizzo dell’energia rinnovabile negli ospedali e per lo sviluppo di prodotti che aiutino a ridurre le emissioni riutilizzando l’anidride carbonica (CO2).

Photovoltaics meets History
Questo premio, pari a 750 mila €, intende affrontare la sfida connessa ai vincoli tecnici relativi all’integrazione di fonti energetiche fotovoltaiche nei quartieri urbani storici. Il premio sarà assegnato al progetto per lo sviluppo del sistema fotovoltaico più adatto dal punto di vista architettonico ed estetico, che presenti anche soluzioni ottimali dal punto di vista tecnico.
Il concorso è aperto a tutte le persone giuridiche (persone fisiche incluse) e ai gruppi di persone giurdiche, a prescindere dal luogo di stabilimento. Il concorrente deve avere installato e messo in funzione in un quartiere urbano storico protetto europeo un nuovo sistema fotovoltaico architettonicamente integrato (BIPV), che fornisca il 50% della copertura elettrica di cui il quartiere necessita. La soluzione energetica proposta deve essere adattabile e replicabile in altri distretti. La competizione rimane aperta fino al 26 settembre 2018.
Ulteriori info

Low Carbon Hospital
Con 1 milione di € questo premio sostiene lo sviluppo di impianti di cogerazione per l’utilizzo esclusivo di fonti di energia rinnovabili per il riscaldamento e l’approvvigionamento di energia negli edifici ospedalieri. Il premio verrà attribuito ad una soluzione innovativa capace di integrare almeno tre diverse diverse tecnologie energetiche rinnovabili in un unico sistema, garantendo un approvvigionamento energetico ininterrotto.
Il concorso è aperto a tutte le persone giuridiche (incluse le persone fisiche) e gruppi di persone giuridiche, indipendentemente dal luogo di stabilimento, che possiedano o operino in un ospedale in cui venga installato l’impianto. Questo premio accelererà l’introduzione di fonti di energia rinnovabili su vasta scala e il concorso darà alle piccole e medie imprese l’opportunità di dimostrare le proprie competenze e la propria esperienza. La scadenza per presentare candidature è il 3 aprile 2019.
Ulteriori info

CO2 Reuse
Questo premio da 1,5 milioni di € punta a sostenere lo sviluppo di prodotti innovativi che riutilizzano l’anidride carbonica per abbattere le emissioni di CO2 nell’atmosfera. Il premio contribuirà al superamento delle barriere tecniche, commerciali e finanziarie che incontrano le tecnologie per il riuso di CO2, stimolando gli attori del settore a fare di più per migliorare i loro prodotti in modo da ridurre le emissioni atmosferiche di CO2.
Possono partecipare a questo concorso tutte le persone giuridiche (incluse le persone fisiche) e i gruppi di persone giuridiche, a prescindere dal loro luogo di stabilimento. La competizione mobiliterà e aumenterà gli investimenti privati in ricerca e innovazione, attrarrà attori non tradizionali, creerà nuove partnerships ed incentiverà ricercatori e innovatori ad accrescere gli sforzi per abbattere le emissioni di CO2 nell’atmosfera. Anche in questo caso la scadenza per presentare candidature è fissata per il 3 aprile 2019.
Ulteriori info

EU Prize for Women Innovators 2017
Oltre ai premi legati specificatamente al settore dell’energia, la Commissione ha lanciato anche quest’anno il Premio europeo per Donne Innovatrici, il concorso che punta a premiare tre donne che abbiano conseguito importanti innovazioni e le abbiano portate sul mercato. Il concorso è aperto alle donne di qualsiasi nazionalità che vivono in un paese europeo che hanno fondato o co-fondato una società con un fatturato di almeno 100 mila €.
Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo tema e per incoraggiare anche le donne più giovani a sfruttare le opportunità commerciali e di business offerte dai loro progetti di ricerca, diventando imprenditrici, nell’edizione 2017 sarà presente anche la categoria “Rising Innovator” destinata alle giovani sotto i 35 anni. Alle tre vincitrici verrà assegnato rispettivamente un premio di 100 mila € (1° premio), 50 mila € (2° premio), 30 mila € (3° premio) e 20 mila € (4° premio). La scadenza per presentare candidature è il 3 novembre 2016.
Ulteriori info

Tabella riassuntiva

Topic

 

Budget Apertura Scadenza
LCE-Prize-PhotovoltaicsHistory-01-2016 750 mila €  

05/07/2016

26/09/2018
LCE-Prize-RenewableHospital-01-2016 1 milione di €  

03/04/2019

LCE-Prize-CO2Reuse-01-2016 1,5 milioni di €
WIP-01-2017 –
RPr Recognition Prize
200 mila € 13/09/2016 03/11/2016

Comments are closed.